INDICAZIONI DIDATTICHE PER L’INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

Si comunica a tutti di Docenti di RC che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 105 del 7 maggio 2010 il Decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2010, avente ad oggetto 'Approvazione dei traguardi per lo sviluppo delle competenze e obiettivi di apprendimento della religione cattolica per la scuola dell'infanzia e per il primo ciclo di istruzione.
 
È stato pubblicato nei giorni scorsi in Gazzetta Ufficiale il Dpr 11 febbraio 2010, che contiene “”Indicazioni didattiche per l'insegnamento della religione cattolica nelle scuole dell'infanzia e nel primo ciclo di istruzione“”.
Il provvedimento contiene i traguardi per lo sviluppo delle competenze e gli obiettivi di apprendimento dell'insegnamento della religione cattolica per la scuola dell'infanzia e per il primo ciclo di istruzione. Il Dpr era stato preceduto dall'Intesa del 1° agosto 2009 tra il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca e il Presidente della Conferenza episcopale italiana, ma aveva avuto il via libera da parte del Consiglio dei ministri soltanto ai primi di febbraio 2010.
Da notare che le nuove indicazione per l'insegnamento della religione cattolica, che entreranno in vigore dal 2010-11, fanno riferimento nell'impianto e nella terminologia utilizzata alle Indicazioni per il curricolo (Fioroni), tralasciando qualsiasi collegamento con le Indicazioni nazionali (Moratti).
Come è noto, invece, per le restanti discipline di insegnamento vi sarà un periodo di applicazione aperta durante il quale le scuole potranno fare riferimento alle Indicazioni nazionali (Moratti) e a quelle per il curricolo (Fioroni), prima che Invalsi e Indire rilevino con appositi monitoraggi le esperienze in vista della definizione delle Indicazioni.
 
Inoltre:
 

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
Dipartimento per l'Istruzione

Roma, 3 agosto 2010

Oggetto: Indicazioni per l'insegnamento della religione cattolica nelle scuole secondarie superiori.


In relazione al riordino dei licei, degli istituti tecnici e degli istituti professionali, che troverà attuazione dal 1 settembre prossimo, la Conferenza episcopale italiana ha fatto pervenire a questo Ministero una proposta di indicazioni didattiche per l'insegnamento della religione cattolica nelle suddette scuole secondarie superiori allo scopo di aggiornare le precedenti indicazioni ed i programmi di insegnamento vigenti.
Tenuto conto che tali indicazioni si collocano nel quadro delle finalità della scuola, si ritiene di poterne accogliere il contenuto e lo si trasmette in allegato alle scuole affinché dall'anno scolastico 2010-11 il documento sia adottato a titolo provvisorio per l'insegnamento della religione cattolica a partire dalle classi prime dei licei, degli istituti tecnici e degli istituti professionali, in attesa che una versione definitiva sia emanata secondo le modalità previste dal DPR 16-12-1985, n. 751, previa intesa tra le competenti autorità scolastica ed ecclesiastica.

IL MINISTRO
F.to Mariastella Gelmini


“”

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>