Vivere l’ottobre missionario

Incontri a conclusione del mese dedicato alle missioni

Il mese di Ottobre è per la Chiesa universale il mese missionario.
Un tempo in cui più forte è la chiamata per ogni credente ad una revisione di vita sulla propria identità di cristiano in quanto missionario di Cristo ‘sulle strade del mondo’ (slogan della giornata mondiale missionaria). La Chiesa ha sempre affermato che lo slancio missionario è segno chiaro della maturità di un credente nonché di una comunità ecclesiale, né l’essere missionari risulta un aspetto secondario della vita cristiana, ma essenziale, lo ha affermato Papa Francesco ribadendo che il Vangelo (la Buona Notizia) e ‘la ragione della speranza che è in noi..'(1Pt 3,15), non vanno tenute per sé ‘saremmo cristiani isolati, sterili, ammalati’, ma condivise con tutti ‘sino ai confini del mondo’.
Ispirandosi a quanto sopra detto il movimento giovanile missionario della comunità della Parrocchia Santa Famiglia di Molfetta, coadiuvato dagli adulti, don Pinuccio e don Tonino, ha proposto una veglia missionaria il 7 ottobre u.s. durante la quale si è riflettuto sul messaggio del Papa per la GMM insieme ad alcune letture sulla speranza (tema del triennio del piano pastorale diocesano) del servo di Dio don Tonino Bello. Lo scopo: quello di rivedere, alla luce dei messaggi letti, la nostra ‘statura’missionaria e di conseguenza riscoprirla e potenziarla. Ci ha aiutati nel discernimento anche la parola del direttore della Caritas diocesana don Francesco de Lucia alquanto perplesso se non proprio sfiduciato sullo stato della Missione che, a suo dire, è alquanto approssimata se non proprio assente, definendola con una metafora, il ‘binario morto’ della Chiesa; ha apprezzato invece le poche comunità, come la nostra, che hanno posto in atto l’iniziativa, auspicando di non limitarla solo a un mese o un anno. La Missione dovrebbe essere in permanente processo di revisione e impegno.
Altri momenti significativi di dialogo e riflessione sono previsti nel mese, e precisamente nei giorni 29, 30, 31 p.v.
  • Il giorno 29 il tema verterà sulla missione ad extra. Ci guiderà la missionaria del’Immacolata di Padre Kolbe, sorella Virginia Giordani.
  • Il giorno 30 alla presenza del responsabile nazionale di Missio Giovani, Alex Zappalà, approfondiremo il concetto di animazione missionaria ‘la Missione è progetto’.
  • Il 31 seguirà una verifica di quanto operato perché si proceda sempre più spediti con nel cuore il ‘fuoco’ della missione.
Gli incontri sono aperti alla comunità cittadina e diocesana.