Archivio: Azione Cattolica diocesana

La vita è più forte della violenza

Comunicato del Settore Giovani a seguito della notizia di violenze sessuali su una ragazza molfettese

Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Molfetta è scossa da una triste notizia, ormai elevata all¿altare delle cronache nazionali.
Una ragazza di 14 anni, ad aprile dello scorso anno, è stata vittima di ripetute violenze sessuali da parte di un gruppo di giovani che vanno dai 18 ai 24 anni, a cui hanno preso parte anche tre minorenni.

“Nessuno escluso” alla festa dell’Accoglienza

Domenica 17 novembre 2013

Anche quest¿anno il settore giovani di AC propone la festa dell¿accoglienza per tutti i giovanissimi, soprattutto per coloro che vivranno il passaggio dall¿ACR o dall¿iniziazione cristiana, a cui il settore giovani e l¿associazione tutta darà il benvenuto. La giornata sarà scandita da diversi momenti di gioco, di riflessione, di preghiera e di condivisione.

Job day 2^ edizione: giovani e imprese per un lavoro dignitoso

Venerdì 8 novembre 2013, presso la Fabbrica di San Domenico a Molfetta

La seconda edizione del Job day propone un intero pomeriggio dedicato al tema del lavoro. Uno scambio di informazioni e di conoscenze con esperti ed aziende del territorio con i quali avviare un confronto ed un dibattito costruttivo su alcune possibilità concrete di ¿creazione¿ di lavoro non solo nel terzo settore ma cogliendo anche le opportunità che scaturiscono dal settore dell¿innovazione e della ricerca.

Lettera aperta ai Parlamentari pugliesi sulla situazione politica

In vista del dibattito parlamentare di mercoledì 2 ottobre.

L’Azione Cattolica della regione Puglia ha scritto una lettera aperta ai politici pugliesi in merito alla situazione politica che in queste ore sta determinando uno scenario di preoccupazione per la vita del Paese.
Si afferma con fermezza che la politica, in questo tempo, non può permettersi di mettere in secondo piano gli interessi del Paese.

Quelli che…insieme da 25 anni!

Campo diocesano e festa per i 25 anni dell'AC diocesana

Anche quest¿anno si rinnova l¿appuntamento associativo estivo per antonomasia: il campo scuola diocesano, che si centrerà sul tema ¿L¿A.C. oggi: sfide nella pastorale, sfide nel sociale, sfide nella vita personale¿. Sabato 6, l’ incontro-festa per i 25 anni dell’unificazione dell’AC diocesana, scelta profetica, segno di comunione, di unità e di speranza che il Vescovo di allora, il compianto don Tonino Bello, volle dare alla diocesi da poco istituita di Molfetta, Ruvo, Giovinazzo, Terlizzi, proprio a partire dall¿Azione Cattolica.

Festa dell’Accoglienza dei Giovanissimi

Domenica 18 novembre 2012 a Terlizzi

La giornata sarà scandita da diversi momenti di gioco, di riflessione, di preghiera e di condivisione; accompagneremo i giovanissimi a scoprire che una vita è davvero bella se sappiamo spenderla per gli altri!
L¿appuntamento allora è per Domenica 18 novembre a Terlizzi. Quest¿anno per vivacizzare la creatività dei nostri ragazzi abbiamo pensato al concorso ¿Bella Vita¿. Ogni gruppo parrocchiale è chiamato a realizzare un video che racconti cosa sia la bella vita per un giovane di AC.

Happy hour dei Giovani/adulti Adulti/giovani

Venerdì 16 novembre ore 20, presso la parrocchia S. Achille

Ci rivolgiamo a te che comunque ancora credi nel progetto formativo dell¿Azione Cattolica e senti di non ¿essere arrivato¿; a te che hai passione per le cose del mondo e hai ancora la speranza di poter influenzare con la tua vita la storia in cui vivi; a te che hai a cuore la ¿cura¿ delle relazioni; a te che eserciti grandi responsabilità ma forse ti senti poco sorretto dalla proposta formativa che ti viene offerta.

E adesso? Adesso formazione, impegno, vigilanza

Comunicato della presidenza diocesana dopo la marcia della legalità

Si è svolta ieri, con la partecipazione sentita, attenta, misurata, del mondo ecclesiale e civile la marcia della legalità a Molfetta.
Quattro tappe dal forte significato simbolico, durante le quali si sono avvicendate letture di testi e storie di uomini che hanno pagato personalmente per difendere la legalità in questo Paese. Il ringraziamento della presidenza diocesana.