Caritas diocesana

Avvento di Fraternità: offerte per i nostri Fratelli dell’Albania colpiti dal terremoto

dal 1 dicembre 2019

Il Vescovo Domenico chiede a tutta la Chiesa Diocesana di dedicare le offerte per l’Avvento alle Comunità albanesi,
soprattutto ai villaggi più periferici raggiunti da Caritas Albania.
Le offerte vanno consegnate nelle parrocchie e chiese della Diocesi o versate direttamente sul conto di
Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi
iban. IT35X07601 04 0000 00020 878708
Causale: Terremoto Albania

La Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha destinato venerdì 29 novembre € 500.000,00, provenienti dai fondi dell’8xmille, per le vittime del devastante terremoto in Albania.

Dopo la forte scossa di terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito alle 3,54 l’Albania il 26/11/2019, con epicentro vicino a Durazzo, altre 530 scosse si sono succedute. Dopo una prima giornata dedicata alle città più colpite di
Durazzo e Thumane, dove diversi edifici sono crollati e numerosissimi sono stati danneggiati, stanno incominciando ad emergere anche le richieste di tante altre cittadine e paesini vicino all’epicentro che hanno subito danni. I danni sono ingenti ed importanti. Il numero delle vittime è salito a 40 e dei feriti a 750. Le scosse continuano quotidianamente, alcune di forte intensità 5.2 e 5.1.
Come spesso succede in queste fasi, sta emergendo il forte problema della mancanza di coordinamento all’interno delle strutture di accoglienza predisposte, da parte delle autorità. Questo risulta molto evidente anche dalla totale assenza di informazioni relativamente agli edifici danneggiati, alla popolazione sfollata ed alle indicazioni su dove inviare aiuti. Molte zone, che fortunatamente non hanno avuto vittime non sono ancora state visitate o raggiunte per una valutazione dei danni.
Per quanto riguarda il coordinamento tra le realtà della Chiesa Cattolica in Albania e delle Caritas europee presenti in loco, è stata organizzata una prima riunione con tutti i responsabili delle parrocchie e missioni della Diocesi di Tirana e delle parrocchie colpite dal sisma per un confronto sui bisogni emersi, i problemi e le richieste.
Numerosi sono stati i contatti con le CD italiane con gli uffici di Caritas Albania e i rappresentanti di Caritas Italiana in loco per intervenire o inviare aiuti materiali.

Anche la nostra Caritas diocesana è in contatto con Caritas Italiana e le offerte saranno destinate soprattutto ai paesi più periferici.

La Caritas diocesana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>