Author: admindiocesi

Ufficio pastorale diocesano

È tempo di ripartire

Editoriale del n. 30 del 27 settembre 2020

Le prime date, a livello diocesano, sono state fissate: l’inizio del nuovo anno catechistico si terrà in tutte le parrocchie domenica 25 ottobre, mentre il convegno pastorale diocesano si svolgerà in due momenti, il primo a livello diocesano (23 ottobre) e il secondo a livello cittadino (28 ottobre). Nelle mani dei sacerdoti e degli operatori pastorali arriva il programma per l’anno 2020-2021

Luce e Vita

Videorassegna di Luce e Vita n.30 del 27 settembre 2020

a cura di Paola de Pinto e Alessandro Capurso

In questo numero: Editoriale: E’ tempo di ripartire. Programma pastorale 2020/2021; X edizione della Notte Bianca della Poesia; Il morso del Covid/3. Caritas Giovinazzo; Luce e Vita Ragazzi: Corali parrocchiali, 2hands Giovinazzo, Camposcuola Cattedrale Molfetta; Spiritualità; Appuntamenti diocesani: Ottobre missionario, Tempo del Creato, l’Icona della Madonna dei Martiri.

Luce e Vita - Attualità

Mare nostro. Naufraghi senza volto

Bari, 3 ottobre ore 17,30 – Ist. Redentore, Bari

A 7 anni dalla strage di Lampedusa, in cui morirono 368 migranti, il 3 ottobre si celebra la Giornata nazionale delle vittime dell’immigrazione. Per ricordare i migranti che hanno perso la vita – o che la perdono oggi, nel mar Mediterraneo, cercando di raggiungere l’Europa – a Bari si è costituito un “Comitato 3 ottobre” cui aderiscono 28 associazioni e movimenti pugliesi.

Pastorale scolastica

Protagonisti di Fraternità. Messaggio del Vescovo agli Studenti ai Docenti e al Personale scolastico

14 settembre 2020

“Coraggio, amate la scuola! Non abbiate paura di coinvolgervi in nuovi percorsi pedagogici e didattici.
Questa è la sfida del momento presente che troverà in voi dei protagonisti che, con fantasia, scriveranno pagine meravigliose di fraternità”.

Luce e Vita

DiocesinForma: videorassegna di Luce e Vita

Giovedì 17 settembre 2020

Nuovo numero di Luce e Vita n.29 del 20 settembre 2020: Editoriale: Messaggio del Vescovo alle Comunità scolastiche; Chiesa: Benevoli e solleciti nella carità. Il Vescovo ai Diaconi e ai preti; Caritas: La memoria del Covid: la Caritas di Terlizzi; Catechesi: Linee pastorali per la ripresa dell’anno catechistico; Cultura: La Scrittura, generatrice di silenzio. Seconda parte dell’intervista a Duccio Demetrio; Catechesi: Una proposta di programmazione nel tempo del Covid; Spiritualità: la Liturgia di domenica 20 settembre.

Luce e Vita - Attualità

Sì o No non è solo un tratto di matita

Referendum parlamentare 20-21 settembre 2020

Ciascuno deve essere all’altezza delle proprie responsabilità e fare la scelta più significativa per l’intera comunità. L’esortazione, sommessa ma fortemente sentita, è allora quella di entrare sempre (pure adesso) nella cabina elettorale dopo aver profondamente compreso, meditato e riflettuto. Non si tratta di un semplice tratto di matita, è in gioco il nostro futuro prima di un SI o di un NO.

Luce e Vita - Notiziario

DiocesInforma. Notiziario del 10 settembre 2020

a cura di Sisanna M. de Candia

Notiziario diocesano del 10 settembre 2020, a cura di Susanna M. de Candia, montaggio Alessandro Capurso. Se vuoi dare notizie degli appuntamenti parrocchiali e associativi scrivi a luceevita@diocesimolfetta.it

Luce e Vita - Scuola

Ricominciamo a fare scuola

Editoriale del 13 settembre 2020

Sommario: Scuola: la parola agli studenti. Chiesa: intervista a don Vincenzo Speranza. Il morso del covid: la Caritas cittadina di Ruvo.  Referendum: ragioni del sì e del no. Elezioni regionali: l’agenda indicata dai vescovi pugliesi. Cultura: Scrittura di sé, social e lockdown, intervista con Duccio Demetrio/1. Territorio: le feste patronali a Terlizzi e a Hoboken. Spiritualità e notizie.

Luce e Vita - Cultura

8 Settembre 1943: il miracolo della Madonna

Definire il 1943 l'anno nero della storia della nazione italiana non è lontano dalla verità.

Per Molfetta la guerra finì l’8 Settembre del 1943. Infatti i tedeschi lasciarono la città senza spargimenti di sangue e con atteggiamento di sottomissione. Furono liberati i campi su via Giovinazzo nei pressi del “Paolo Poli” e presso lo spiazzale dove sorge l’attuale istituto scolastico San Giovanni Bosco