Archivio: Luce e Vita Giovani

Pastorale sociale, giovanile e Caritas

Susanna M. de Candia nuova Animatrice di Comunità del Progetto Policoro

11 settembre 2020

La commissione per la selezione, dopo la disamina della documentazione pervenuta e i colloqui individuali, in base a determinati criteri indicati dalla Conferenza Episcopale Italiana, ha espresso una graduatoria che vede in primo posto Susanna M. de Candia.

Luce e Vita - Scuola

Ricominciamo a fare scuola

Editoriale del 13 settembre 2020

Sommario: Scuola: la parola agli studenti. Chiesa: intervista a don Vincenzo Speranza. Il morso del covid: la Caritas cittadina di Ruvo.  Referendum: ragioni del sì e del no. Elezioni regionali: l’agenda indicata dai vescovi pugliesi. Cultura: Scrittura di sé, social e lockdown, intervista con Duccio Demetrio/1. Territorio: le feste patronali a Terlizzi e a Hoboken. Spiritualità e notizie.

Pastorale giovanile

Aperti per ferie/2. Lettera alle parrocchie e comunità religiose della Diocesi

31 maggio 2020

Con la lettera destinata a parrocchie e comunità religiose della Diocesi, il Servizio diocesano di pastorale giovanile, con l’Ufficio Catechistico Diocesano, le Figlie di Maria Ausiliatrice, l’ANSPI e l’ACR, rilancia le indicazioni elaborate a livello nazionale per quanto riguarda le attività estive. Venerdì 5 giugno alle ore 19:00 su zoom, incontro di presentazione

Pastorale giovanile

Formazione animatori: “Le tecniche di animazione”

Domenica 17 novembre 2019

Prosegue il percorso formativo promosso dal Servizio diocesano di Pastorale Giovanile: domenica 17 novembre 2019, dalle ore 16:30 alle ore 19:30, presso la parrocchia Santa Maria la Nova di Terlizzi, “Le tecniche di animazione” a cura di Alessio Perniola.

Documento finale del Sinodo dei Giovani

Consegnato al S. Padre che ne ha autorizzato la pubblicazione

“La Chiesa non va sporcata. I figli sì, siamo sporchi tutti, ma la Madre no”. È il monito, a braccio, del Papa, che ha concluso il suo discorso al termine del Sinodo dei vescovi sui giovani, pronunciato interamente a braccio, con un’analisi del momento presente, e difficile, che sta vivendo la Chiesa.

Sinodo: al centro di tutto ci sia il grande sogno del bambino che è in noi!

La voce di una giovane partecipante

Profezia e visione allora prenderanno, almeno per me, un senso diverso, perché toccare con mano il proprio sogno ci dà un’audacia nuova che ti permette di dirti e in seguito annunciare al mondo che c’è una via di felicità possibile qui ed ora.