Archivio: Ufficio per le Comunicazioni sociali

Festival della comunicazione

Il racconto in prima persona

Lunedì 3 maggio 2021

[03.05.2021] FdC (Cover Video Mira)

Il secondo appuntamento del Festival della Comunicazione ci invita a conoscere l’esperienza di quei giornalisti che quotidianamente affrontano la “strada”. Avremo il piacere di ascoltare Antonio Maria Mira, inviato speciale della redazione romana di «Avvenire». Da tempo si occupa dei rapporti tra politica e ambiente curando inchieste sui temi dell’illegalità ambientale.

Ufficio per le Comunicazioni Sociali

Ai nastri di partenza il 16° Festival della Comunicazione

Tutti gli eventi in diretta streaming sui canali diocesani

vieni e vedi 2021

In partenza la sedicesima edizione del Festival della comunicazione, promosso dalla famiglia paolina in collaborazione con le diocesi di Molfetta e Rieti. Il festival si svolgerà dall’1 al 16 maggio, e anche questa sarà un’edizione completamente online.

Chiesa locale

Mons. Cornacchia sulla Visita Pastorale a Tele Dehon

Il vescovo è stato ospite del programma "Senza Confini" lunedì scorso in prima serata

Tele Dehon Mons. Cornacchia

Un viaggio tra quattro città e trentasei parrocchie lungo più di due anni. Due pause forzate per la prima e la seconda ondata di pandemia da Covid-19. La revisione delle modalità di svolgimento. La ripartenza. E domani, 24 aprile 2021, la conclusione durante la celebrazione della Messa Crismale delle ore 19 nella Cattedrale di Molfetta.

Consulta Diocesana Aggregazioni Laicali

L’eredità da vivere. Sfide ai laici nel magistero di don Tonino Bello

Incontro online con il prof. Sergio Tanzarella

slide-youtube_22_aprile_21

La Consulta delle Aggregazioni Laicali in prossimità del 28^ anniversario del dies natalis di don Tonino Bello, vuole rilanciare il … +LEGGI TUTTOL’eredità da vivere. Sfide ai laici nel magistero di don Tonino Bello »

Ufficio Comunicazioni Sociali

Presentazione del 16° Festival della Comunicazione, in programma dall’1 al 16 maggio

Conferenza stampa lunedì 19 aprile 2021

Locandina_Festival_Comunicazione

I vescovi Domenico Cornacchia della diocesi di Molfetta, e Domenico Pompili della diocesi di Rieti, con suor Cristina Beffa delle Figlie di San Paolo, lunedì 19 aprile alle ore 19, presenteranno il Festival della Comunicazione, promosso ogni anno dalle Paoline e dai Paolini nell’ambito della Settimana della Comunicazione. L’incontro, come tutti gli eventi della manifestazione, sarà on-line. Ospite prezioso di questo primo appuntamento sarà Paolo Ruffini, prefetto del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede.

Ufficio Comunicazioni Sociali - Paoline e Paolini

Settimana e Festival della Comunicazione 2021

Un visual che invita a “raccogliere le suggestioni della realtà”

Visual SdC2021

Le Paoline e i Paolini organizzano la sedicesima edizione della Settimana della Comunicazione che si terrà interamente online a partire dall’1 maggio con eventi in anteprima, per poi entrare ufficialmente nel vivo dal 9 al 16 maggio, per parlare di cultura e comunicazione traendo spunto dal messaggio di Papa Francesco per la 55ma Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali, che si terrà il 16 maggio.

Chiesa locale

Gli auguri del vescovo Domenico per la Santa Pasqua 2021

«Portiamo a tutti l'alleluia pasquale»

auguri di pasqua 2021

Carissime amiche e carissimi amici, grazie a voi che mi ascoltate per porgervi un augurio Pasquale. Certo stiamo per vivere una Pasqua del tutto diversa, del tutto peculiare rispetto alla Pasqua degli altri anni. Tuttavia carissimi non abbiamo paura, non abbiamo timore, perché il Signore viene e ci assume con la nostra miseria con la nostra povertà per farci passare dalla notte della tribolazione, della sofferenza, del timore al mattino di Pasqua.

Chiesa locale

La croce è il segno distintivo del cristiano

Azione liturgica del Venerdì Santo. Omelia e photogallery

DSC_0268-1

Il venerdì santo è l’unico giorno dell’anno in cui non si celebra l’Eucarestia, è dedicato alla liturgia crucis. È l’occasione in cui «la preghiera si concentra sul valore salvifico della croce» afferma Mons. Cornacchia. La croce è il segno distintivo del cristiano, riferimento costante e irrinunciabile, perché da essa si riconosce chi crede profondamente.

Ufficio per le Comunicazioni Sociali

Due minuti con il Signore. Meditazione nel Venerdì Santo

2 aprile 2021

venerdì santo_due_minuti

Venerdì Santo. Letture del giorno: Is 52,13 – 53,12; Eb 4,14-16; 5,7-9; Gv 18, 1– 19,42 «Per noi Cristo si è fatto obbediente fino alla morte e a una morte di croce. Per questo Dio lo esaltò e gli donò il nome che è al di sopra di ogni nome». (Cfr. Fil 2,8-9) Meditazione a cura di Francesco de Leo, seminarista di teologia