Archivio: Caritas diocesana

Caritas diocesana

La carità non va in quarantena. Le attività della Caritas ai tempi del Covid-19.

Supporto scolastico ai bambini, assistenza alimentare e farmaceutica agli anziani, pasto d’asporto e servizio doccia, secondo il DPCM, per persone in difficoltà

caritas

La carità ai tempi dell’emergenza COVID-19 non si ferma. La Caritas diocesana, infatti, non ferma i fermenti caritatevoli e i presidi di solidarietà sul territorio verso gli ultimi e, valorizzando al meglio le indicazioni del Vescovo Cornacchia, condivide la necessità di non interrompere i legami e di non lasciare soli i più deboli che sono sempre coloro che pagano il prezzo più alto.

Caritas diocesana

Quaresima di Carità

Raccolta diocesana pro Albania

“Quaresima di Carità”, questo è il titolo scelto dalla Caritas della Diocesi di Molfetta – Ruvo – Giovinazzo – Terlizzi per sensibilizzare la Chiesa diocesana e la comunità tutta al sostegno dei fratelli dell’Albania colpiti dal terremoto in un tempo propizio come quello Quaresimale. Sin da subito, infatti, Caritas Italiana si è attivata sul territorio al fianco di Caritas Albania per l’avvio di interventi d’urgenza e supporto alla popolazione in 35 tra villaggi e città in favore di 5.500 persone.

Caritas diocesana

Giornata di raccolta del farmaco

dal 4 al 10 febbraio 2020

Torna l’appuntamento con la raccolta del farmaco. Abbiamo bisogno di una condivisione e di una raccolta che è per i più poveri una risorsa di salute e serenità. Sono tanti i fratelli che hanno goduto della generosità di molti, ma viste le richieste che superano le nostre possibilità chiediamo un maggior impegno.

Luce e Vita

Video: Paolo Cortellessa all’evento diocesano sull’8xMille

Mercoledì 4 dicembre 2019

Sarà il dott. Paolo Cortellessa, Responsabile Centro Studi del Servizio nazionale per il sostegno alla Chiesa Cattolica, a tenere la relazione fondamentale durante l’evento organizzato dal settimanale diocesano Luce e Vita.

Luce e Vita - Sovvenire

8xMille: un dono restituito. Tavola rotonda

4 dicembre 2019

Ma come si generano tali offerte? Come vengono assegnate alle Diocesi? E cosa ne fa la nostra Diocesi?
Tanti i pregiudizi e molti di più i luoghi comuni sui soldi della Chiesa e dei preti; allora occorre essere correttamente informati con la dovuta trasparenza.