Archivio: Ufficio per la pastorale della famiglia

Pastorale della Famiglia

Natale… familiare

Riflessione del direttore don Raffaele Gramegna

icona santa famiglia

Festa della Santa Famiglia. “La famiglia non è solo un dono di Dio, è un nostro impegno, un nostro compito; Egli la vuole costruire con noi. Siamo chiamati tutti a fare la nostra parte e ad entrare in questo cantiere aperto della vita familiare per rendere concreto il dono di Dio.”

Pastorale della Famiglia

Veglia di preghiera per la Festa della Santa Famiglia

27 dicembre 2020

In vista della Festa della Santa Famiglia, domenica 27 dicembre 2020, l’Ufficio di pastorale della Famiglia ha predisposto uno schema di preghiera che potrebbe essere vissuto dai gruppi e dalle comunità parrocchiali anche come momento condiviso on line, date le restrizioni di movimento.

Luce e Vita

Videorassegna Luce e Vita n. 42 del 20 dicembre 2020

a cura di Roberta Carlucci e Alessandro Capurso

Editoriale: Natale con ali di speranza. Messaggio del Vescovo Domenico; Famiglia: Lo straordinario in famiglia. Attività e stili di vita, a cura della Pastorale familiare; Liturgia: Indicazioni per le celebrazioni natalizie (P. Rubini); #Perlavita: Quando la vita trabocca. Esperienza di apertura alla vita naturale, affidataria e adottiva; Avvento: Voce del Verbo “abitare” (Meditazione di V.Bufi e acquerello di G. Capurso); Paginone: Luce e Vita Giovani, Natale di Dio (L. Caravella); I 10 lati positivi del covid (S. Cagnetta); Ri-Generazione Giovani (F. Patimo); Gli alligatori a scuola (N. Minervini); La prima nota: la fede (L. Amendolagine)
Attualità: Riconoscimento Lush Prize al molfettese Domenico Gadaleta (S.M.de Candia). #Perlavita: Natale e S.Famiglia. La vera eredità dei Nonni (E.Di Terlizzi e T. Montaruli); Natale: voce del verbo “ereditare”. Meditazione di V.Bufi e acquerello di G. Capurso. Spiritualità: Commento liturgico di M. De Silvio; Notizie e appuntamenti e Recensioni.

Luce e Vita

Avvento familiare

Editoriale del n.39 di domenica 29 novembre 2020

Attendere chi… o che cosa? Attendiamo la famiglia.
Parafrasando un antico detto, ci vien voglia di dire: famiglia, attendi te stessa! Il filosofo Diogene girava per Atene in pieno giorno con una lanterna accesa e a chi gli chiedeva cosa stesse facendo, rispondeva: “cerco l’uomo!”. Se non fossimo tacciati di pazzia, anche noi vorremmo fare la stessa cosa, girare in pieno giorno per i nostri condomini, bussare agli appartamenti e chiedere: cerco la famiglia!

Consultorio diocesano

Percorso con genitori in attesa. Aspetti relazionali, medici ed etici dell’attesa di un figlio

3 novembre - 1 dicembre 2020

locandina

Il percorso, gratuito, si svolgerà in modalità digitale dalle 19,30. Per prenotarsi telefonare al numero 080/3975372 o al 3483359285 – Consultorio Familiare Diocesano “Dott.ssa Angelica Mancini” – tutti i giorni dalle 17 alle 20 .

Luce e Vita - Attualità

La famiglia nella società post-familiare

Editoriale del 24 luglio 2020

La famiglia non è più riconosciuta come naturale, non si può dare per scontata. Si costruisce nella relazione. Tra circa 20 anni, a causa dell’invecchiamento della popolazione le coppie con figli diminuiranno di un altro milione: passeranno dai 9 milioni attuali a 8 milioni.

Entusiasta la risposta del nostro territorio diocesano all’iniziativa del flashmob  promosso dal Forum delle Associazioni familiari #graziefamiglie, domenica 3 maggio alle 18.00.
“Facciamoci un applauso” recitava il sottotitolo della locandina online che pubblicizzava l’evento e che ha girato tutti gli schermi dei cellulari e pc d’Italia. “Ringrazieremo tutte le famiglie e i bambini che hanno fatto la loro parte rimanendo a casa” e ancora “Facciamo rumore da finestre e terrazzi”.

Diversi  parroci delle nostre quattro città hanno aderito alla proposta di far suonare a distesa le campane delle proprie parrocchie alla stessa ora, facendo da sottofondo “pasquale” ad un desiderio di rinascita. Diverse famiglie si sono coinvolte in una creatività di colori e striscioni tra entusiasmo dei bambini e collaborazione di interi stabili condominiali, come documentano i video che sono stati inviati ai membri dell’equipe di pastorale familiare che li hanno poi girati al nostro sito diocesano, come si può osservare.

L’iniziativa consegnata alle famiglie di applaudirsi non nasce da volontà di protagonismo autoreferenziale, ma dalla presa di coscienza che il nostro Paese deve riscoprire quel “bisogno di famiglia” che costituisce il cuore di ogni iniziativa di carattere culturale, economico e sociale nella valorizzazione del bene comune. Il nostro Paese guarda al protagonismo, questa volta positivo, delle nostre famiglie che hanno bisogno non solo di una pacca sulla spalla, ma di una politica di sostegno e di valorizzazione della risorse territoriali a misura di famiglia.

Le Testate giornalistiche nazionali, le più diverse, hanno dato risalto all’iniziativa. Dalle pagine di Avvenire il presidente nazionale del Forum Gigi De Palo afferma: “lunedì milioni di mamme e papà torneranno a lavorare con un problema in più. Con le scuole chiuse e i figli a casa. Siamo eroi che non fanno notizia. E che con infinita responsabilità tengono in piedi il Paese. Le dico una cosa: senza l’impegno silenzioso delle famiglie il lockdown non sarebbe andato così. Ecco perché abbiamo chiesto all’Italia di applaudire le famiglie…Un grande applauso. Come quello ai medici”. De Palo fa riferimento al suo incontro con il premier Conte e alle promesse che ancora attendono una realizzazione. “Mai una polemica-incalza-mai una rivendicazione. E mi chiedo se è giusto. Se la compostezza delle famiglie sia capita. Noi abbiamo accettato le regole. Anche quelle più dure. La chiusura ha pesato sui bimbi e sui nonni… Non ne ha parlato la politica, non ne hanno parlato i media. Un silenzio brutto che un applauso grande e contagioso dovrebbe cancellare”. Nell’unirci idealmente e materialmente a questo applauso, il nostro ringraziamento va a tutte quelle famiglie che hanno sostenuto l’iniziativa e hanno coinvolto i loro vicini e condomini diventando punto di riferimento per un”urlo” di gioia.

Don Raffaele e l’Equipe diocesana di Pastorale familiare

Chiesa locale

S.Messa e concerto per la Giornata della Vita

2 febbraio 2020

Appuntamento in Diocesi per la Giornata per la Vita promosso dagli uffici di Pastorale della Famiglia, Consultorio diocesano, Pastorale della salute, Associazione Medici Cattolici, “Aprile le porte alla vita”