Archivio: Ufficio per le Comunicazioni sociali

Ufficio per le Comunicazioni Sociali

Ascoltare con l’orecchio del cuore. Settimana della Comunicazione nella Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi

Dal 23 maggio al 9 giugno

Un calendario ricco di appuntamenti da non perdere: incontri per giovani e adulti, formazione per i giornalisti, mandato agli animatori della cultura e della comunicazione, focus sulla figura del patrono dei giornalisti e, per concludere, seconda edizione del Premio letterario “Don Tonino Bello”.

Ufficio per le Comunicazioni Sociali

Per una campagna elettorale non strumentale

Nota sulle prossime elezioni

elezioni_non_ci_disuniamo_260422

L’approssimarsi delle elezioni amministrative in tre delle quattro città della diocesi impone in questo momento delicato, attenzione e rigore per evitare, nella forma e nella sostanza, di utilizzare il nome del Venerabile don Tonino Bello in qualsivoglia modo possa prestarsi anche lontanamente a strumentalizzazioni.

Pontificio Seminario Regionale "Pio XI"

Molfetta: Settimana di cultura 2022. “Digital Wor(l)d. Essere umani nella rete”

Dal 3 al 7 aprile presso il Seminario Regionale "Pio XI"

Anche  quest’anno  il  Seminario  Regionale  Pugliese  “Pio  XI”  di  Molfetta  ripropone il consueto appuntamento della Settimana di cultura dal 3 al 7 aprile prossimi  dal  titolo  “Digital  Wor(l)d.  Essere  umani  nella  rete”.  Si  rifletterà  sul  rapporto  tra  mondo, Parola e parole, nell’era digitale. 

Ufficio per le Comunicazioni Sociali

Formarsi per ascoltare e comunicare la comunità

Iniziato il percorso di formazione per animatori della cultura e della comunicazione

È iniziato sabato 26 febbraio, in presenza, il laboratorio per animatori della cultura e della comunicazione, a cura dell’Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali della diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, presso l’Aula Magna del Seminario Vescovile, con l’intervento di don Gianni Caliandro, Rettore del Pontificio Seminario Regionale “Pio XI”. Prossimo appuntamento sabato 26 marzo.

Ufficio per le Comunicazioni Sociali

Laboratorio per animatori della cultura e della comunicazione

Al via il 26 febbraio il percorso 2022. Iscrizioni online

comunicazione_laboratorio_2022

L’ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali anche quest’anno propone agli animatori parrocchiali della cultura e della comunicazione e a quanti seguono la comunicazione degli uffici diocesani il consueto percorso di formazione. Il percorso laboratoriale, giunto al suo dodicesimo anno, intende offrire contenuti e strumenti per svolgere al meglio questo ruolo all’interno della pastorale.

Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali

Messaggio del Santo Padre Francesco per la 56ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali

24 gennaio 2022

Oggi, memoria liturgica di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e degli operatori della comunicazione, il Santo Padre Francesco ha diffuso il messaggio per la 56ma Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali 2022 che sarà celebrata nella solennità dell’Ascensione (29 maggio 2022).

Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali

San Francesco di Sales: Messa con i giornalisti e operatori della comunicazione

Lunedì 24 gennaio ore 18.30

Lunedì 24 gennaio, in occasione della festa di S. Francesco di Sales, a 400 anni dalla sua morte, il Vescovo Domenico presiederà una Messa con giornalisti, operatori dei media e animatori della comunicazione della Diocesi, alle ore 18.30 presso la parrocchia S. Achille in Molfetta.

Comuniazioni sociali

S. Messa per il Ven. Antonio Bello presieduta dal card. Marcello Semeraro – Info per la stampa

Sabato 15 gennaio ore 18

Viste le normative anti-covid in vigore e considerato il numero limitato di posti, all’interno della Cattedrale non è prevista la presenza della stampa. Pertanto, per i giornalisti accreditati sarà allestito presso il Seminario vescovile (Piazza Giovene n.4), un centro stampa nel quale poter seguire la diretta TV

Luce e Vita - Stola e Grembiule

Premio letterario “don Tonino Bello” II edizione

Bando

premio

Il premio intende incoraggiare una scrittura alta e altra, una narrazione profonda della realtà, anche in contrapposizione a un uso distorto della parola che dilaga sui moderni canali di comunicazione.