Archivio: Centro diocesano vocazioni

Chiesa locale

Ordinazione diaconale di Cosmo Binetti

Sabato 26 ottobre 2019, a Roma

Sabato 26 ottobre 2019 alle ore 17,00 presso la Basilica Santa Croce in Gerusalemme di Roma, sarà ordinato diacono Cosmo Binetti, parrocchiano di San Domenico a Molfetta, da alcuni anni residente a Roma come studente del Seminario San Giovanni XXIII – Scuola Allievi Cappellani.

Chiesa locale

Conferimento dell’Accolitato a Ignazio de Nichilo e Ordinazione sacerdotale di Antonio Picca

12 e 14 settembre 2019

Mons. Domenico Cornacchia presiederà le due concelebrazioni che testimoniano la fecondità vocazionale della Chiesa locale. In preparazione ai due appuntamenti, veglia di preghiera nella nella parrocchia Immacolata di Molfetta, l’11 settembre alle ore 20,00.

Disponibile il video integrale dell’ordinazione presbiterale di don Antonio e don Dario

a cura dell'Ufficio Comunicazioni sociali

Tutta la celebrazione di ordinazione presbiterale di don Antonio Cipriani e di don Dario Vacca disponibile sul sito diocesano e sul canale youtube della diocesi

Ordinazione presbiterale di don Antonio Cipriani e don Dario Vacca

Mercoledì 31 ottobre 2018, ore 19,30 Cattedrale di Molfetta

Mercoledì 31 ottobre 2018, alle ore 19,30 nella Cattedrale di Molfetta, S.E. Mons. Domenico Cornacchia ordinerà presbiteri don Antonio Cipriani (di Terlizzi) e don Dario Vacca (di Giovinazzo) .

Ordinazione diaconale di Antonio Picca

Venerdì 14 settembre ore 19 Cattedrale di Molfetta

Il 14 settembre, Festa dell’Esaltazione della Santa Croce, alle ore 19.00, nella chiesa Cattedrale di Molfetta sarà ordinato diacono Antonio Picca mediante l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria di S. Ecc.za Rev.ma Mons. Domenico Cornacchia.

Schema per l’Adorazione del Giovedì Santo

con riflessioni tratte dagli scritti di don Tonino Bello

La Comunità del Seminario Vescovile di Molfetta propone lo schema di preghiera per l’Adorazione del Giovedì santo, 29 marzo 2018, con meditazioni tratte dagli scritti del Servo di Dio don Tonino Bello.